• Sara Di Terlizzi ha inviato un aggiornamento 1 mese, 1 settimana fa

    Da ’90 a 2000

    Oggi vorrei affrontare con voi un argomento un po’ più ricercato del solito. Mentre camminavo con la mia coinquilina Silvana, ci siamo rese conto che i “ragazzi di oggi”, e detto così mi sono sentita abbastanza vecchia, non sono come eravamo noi alla loro età. Mi rendo conto che questo discorso può sembrare un po’ sfasato, ma riflettendoci, cosa pensano i ragazzi degli anni ’90, dei ragazzi del 2000?
    “NON C’É PIÙ RELIGIONE!”: In tutti i sensi, i ragazzi degli anni ’90 pensano che i ragazzi di oggi non sappiano più distinguere le cose buone da quelle “cattive”, in primis tra tutte la musica, perché andiamo, gli One Direction possono piacervi quanto volete, ma non potete sicuramente metterli a confronto con i Beatles.
    “NON C’È RISPETTO”: Altra cosa tristemente vera. Molti ragazzi di oggi si credono i padroni del mondo a sedici anni. Mentre noi a sedici anni era già tanto se tornavamo a casa quando il sole era già sorto, con il pallone e i vicini di casa.
    “SI GIOCANO TUTTO TROPPO IN FRETTA”: effettivamente, bere, fumare e divertirsi è bello, e tutti noi lo abbiamo fatto, ma diciamo che c’è un tempo per tutto, e purtroppo poi, non si può più tornare indietro per riviversi la propria adolescenza.
    “SE FOSSERO I MIEI FIGLI..”: e sì, questa frase fa già paura così com’è, perché diciamocelo, alla nostra età pensare che potrebbero essere figli nostri, un po’ ci inquieta. Il punto è che comunque, tante volte si arriva a pensare che se fossero nostri figli, non sapremmo proprio come gestirli, ma forse in questo caso, si può dire che anche noi lo siamo stati ai nostri tempi.
    “LA TECNOLOGIA CI HA PORTATI UN PO’ INDIETRO”: è vero che la tecnologia ci ha portati avanti verso tanti versi, ma per le nuove generazioni è diventata una mania, sono dipendenti dalla tecnologia, la sanno usare fin da piccoli, e questo forse non aiuta.
    Non voleva essere un articolo critico nei confronti dei ragazzi di oggi, sia chiaro, sempre ben accetti i commenti di tutti, direi che con questo articolo noi degli anni ’90 siamo invecchiati di 20 anni.